Società

Non ci va di fare sesso, per ora

Nel 2021 quasi la metà delle persone tra i 15 e i 24 anni in Francia non ha avuto rapporti sessuali. Una conseguenza della pandemia, ma anche una reazione alle pressioni sociali e all’ansia da prestazione Leggi

Le rimesse viaggiano nei barili 

Le persone emigrate dai Caraibi negli Stati Uniti mandano a casa prodotti di ogni genere, dal riso ai vestiti. E per risparmiare usano dei bidoni da riempire fino all’orlo e spedire via mare Leggi

pubblicità
La misteriosa ambra grigia

Per secoli la provenienza e la natura di questa sostanza, oggi usata soprattutto nell’industria dei profumi, ha alimentato leggende e fantasie. Un fascino che contribuisce a renderla preziosa Leggi

Quando il circo cambia la vita

Dalla Guinea al Sudafrica, negli ultimi trent’anni sono nati vari circhi sociali che, oltre all’intrattenimento, vogliono offrire ai ragazzi l’opportunità di crearsi un futuro migliore Leggi

La città più vivibile

L’australiana Melbourne e la giapponese Osaka si aggiudicano a pari merito il primo posto nella classifica dell’Economist intelligence unit sulle città più vivibili... Leggi

pubblicità
Due riforme attese a sinistra

A metà luglio il parlamento discuterà se legalizzare la cannabis e se cambiare le regole sulla cittadinanza per i minori Leggi

Vulnerabilità digitale

Metà degli abitanti dell’Asia meridionale usa internet, in particolare i social network e le app di messaggi. Ma la maggioranza ha poche competenze digitali e spesso è... Leggi

La svolta del calcio femminile

Dal 1 luglio 2022 le calciatrici italiane diventano atlete professioniste: contratti pagati meglio e con più garanzie Leggi

I nomadi digitali

L’isola portoghese di Madeira attira molti giovani europei che dopo l’inizio della pandemia hanno cominciato a lavorare a distanza. Ci sono vantaggi, ma anche qualche rischio Leggi

Massimo Ferrero il funambolo del calcio

L’ex presidente della Sampdoria è stato arrestato con l’accusa di bancarotta fraudolenta e falso in bilancio. Un uomo eccentrico, tra manie di grandezza e una realtà che supera la fantasia Leggi

pubblicità
Fare la pace con le droghe

Dopo decenni di inutile e costosa guerra alle sostanze stupefacenti, gli Stati Uniti sembrano decisi a cambiare strategia. Ma legalizzare non basta. Serve una rivoluzione culturale, scrive Michael Pollan Leggi

Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.