Sommario

1044 (28 marzo/3 aprile 2014)

C’era una volta la democrazia

Perché non funziona più. Come farla funzionare di nuovo. Le proposte dell’Economist

1044 (28 marzo/3 aprile 2014)

Ritratti

Jineth Bedoya Lima

Nel 2000 è stata sequestrata e torturata dai paramilitari colombiani. Tre anni dopo è stata rapita dai guerriglieri delle Farc. Ora ha lanciato una campagna contro la violenza sulle donne

Economia e lavoro

Cipro sulla strada della ripresa

A un anno dal crollo finanziario, l’isola dà segni di miglioramento. Ma la disoccupazione resta alta, e il vuoto lasciato dalle banche non è stato ancora riempito

pubblicità

I professionisti del bene

Luca Rastello, I buoni Leggi

Americhe

Fare il giornalista in Messico è sempre più pericoloso

Nonostante gli annunci del governo di Peña Nieto, il 2013 è stato l’anno in cui i giornalisti messicani hanno ricevuto più minacce dal 2007. E spesso proprio dalle autorità

Detto tra virgolette

L’uso delle virgolette per prendere le distanze da una parola o da un’espressione può essere molto efficace. Leggi

pubblicità

In copertina

C’era una volta la democrazia

È stata l’idea politica che ha avuto più successo nel novecento. Ma oggi appare indebolita in tutto il mondo. Le proposte dell’Economist per far funzionare di nuovo la democrazia

Attualità

Colpire Putin non i russi

Dopo la crisi in Ucraina l’occidente ha deciso delle sanzioni contro Mosca. Che però rischiano di danneggiare i cittadini oppressi dal Cremlino

Thailandia

Tra le camicie rosse

I contadini poveri del nordest sono pronti a marciare su Bangkok per difendere il governo guidato dalla sorella dell’ex premier in esilio Thaksin Shinawatra

Viaggi

L’altra faccia di Baltimora

Con lo scrittore George Pelecanos, sceneggiatore della serie televisiva The wire, alla scoperta della città portuale statunitense

Attualità

Marine Le Pen seduce i francesi

Il primo turno delle elezioni municipali ha punito i socialisti, al potere dal 2012, e ha premiato l’estrema destra del Front national. Un risultato che potrebbe avere conseguenze importanti sul governo e sulle prossime elezioni europee

pubblicità

Ungheria

L’ebreo antisemita

Csanád Szegedi è stato tra i fondatori del partito ungherese di estrema destra Jobbik. Poi ha scoperto di essere ebreo. Ha lasciato la politica, ha cominciato a frequentare la sinagoga e oggi si tiene alla larga dai suoi vecchi camerati

Cultura

Il villaggio di Andy Warhol

Un artista cinese ha tappezzato il paese dove è nato con i ritratti pop di Mao Zedong. Una piccola rivoluzione culturale

Opinioni

Dividere il Venezuela è un errore

Opinioni

La lotta di classe in Cina

Attualità

La battaglia di Erdoğan contro Twitter

Coinvolto nello scandalo di corruzione che da mesi scuote la Turchia, il primo ministro cerca di difendersi vietando l’accesso al social network. Una strategia che non può funzionare

pubblicità

Africa e Medio Oriente

Il pugno di ferro dei giudici egiziani

Un tribunale ha condannato alla pena di morte 529 sostenitori dei Fratelli musulmani. Il verdetto rischia di far scoppiare nuove violenze e di radicalizzare l’opposizione

Asia e Pacifico

Alla ricerca della scatola nera

Il mistero dell’aereo della Malaysia Air­lines diretto a Pechino e scomparso l’8 marzo un’ora dopo il decollo da Kuala Lumpur rimane irrisolto

Scaffali

In Italia sono sempre meno le persone che leggono e comprano libri. Di chi è la colpa? Leggi

Scienza

Google sbaglia le previsioni sull’influenza

Google flu trends, un sistema che prevede i picchi influenzali, sovrastima i casi. Un errore che rivela le debolezze delle tecnologie usate per l’analisi di enormi quantità di dati

Editoriali

Messaggio per Hollande

Le Monde

pubblicità

Primavera e provincia

Ibo Combo, Matt Elliott, gaLoni Leggi

Pop

Il difficile amore da lontano

Di Daniel Jones

La datificazione del mondo

Scrivesse oggi La tempesta, Shakespeare farebbe dire a Miranda “Oh brave the dataficated world”. Leggi

Portfolio

Appuntamento al freddo

Ogni inverno migliaia di persone partecipano a un festival del ghiaccio sulla superficie del lago Hôvsgôl, nel nord della Mongolia. Il reportage di Chiara Goia

Graphic journalism

Cartoline da Castel Volturno

Testi di Antonio Iorio e disegni di Vincenzo V. Fagnani

Secondo la questura

Didier Fassin, La forza dell’Ordine Leggi

Editoriali

Un lavoro da robot

The Week

Costumi familiari

Abbiamo una bimba di un anno e mio marito sostiene che non sia opportuno fare la doccia con lei. Dice che, nel caso, indosserà il costume da bagno. Non è un pudore eccessivo? Leggi

Visti dagli altri

Una crisi senza fine che comincia dall’Italia

Il paese è il modello di un sistema che crea disastri ma non ammette soluzioni, afferma lo scrittore Yannick Haenel

Honduras

Rovine inventate

In Honduras la presenza dei maya è stata marginale. Ma i siti archeologici di questa civiltà precolombiana attirano molti turisti, e il governo ha rivisitato la storia a suo piacimento

Tecnologia

La notizia è falsa ma voglio commentarla lo stesso

I social network sono il luogo ideale per diffondere le teorie del complotto. Uno studio ha cercato di capire se su Facebook le notizie false catturano l’attenzione quanto quelle vere

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.