Sommario

950 (25/31 maggio 2012)

La mafia vent’anni dopo Falcone e Borsellino

Nel 1992 la mafia siciliana uccideva i magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Cambiando per sempre la Sicilia e l’Italia.

950 (25/31 maggio 2012)

Ritratti

Tobias Breer. Spiritual trainer

Padre Tobias Breer è un frate che offre consulenze aziendali e si occupa della forma fisica dei dirigenti d’impresa. Allena manager di successo a Duisburg

Americhe

La legge d’emergenza infiamma Montréal

Per fermare il movimento degli studenti contro l’aumento delle tasse universitarie il governo del Québec ha deciso di limitare il diritto di manifestare. Ma ha ottenuto l’effetto contrario

pubblicità

Scienza e tecnologia

Meglio Google o Bing?

Un giornalista appassionato di tecnologia decide di usare per una settimana Bing, il motore di ricerca della Microsoft. Ma scopre che uscire dall’universo di Google è quasi impossibile

Kenya

A caccia di crediti verdi nelle foreste africane

La tutela delle foreste per ottenere crediti da scambiare sul mercato delle emissioni di CO2 è un affare d’oro per alcune aziende. Ma danneggia le popolazioni locali

Pop

A mio zio

Di Chimamanda Ngozi Adichie

pubblicità

Africa e Medio Oriente

Iran e Arabia Saudita si contendono il Bahrein

Riyadh lancia l’idea di creare un’unione con il Bahrein. Teheran rivendica la sua influenza sulla popolazione a maggioranza sciita. Nel golfo Persico sale la tensione

Editoriali

Il fallimento dei partiti italiani

Der Standard

Ricatto al gay palestinese

Mentre il mio interlocutore raccontava la sua storia, un pensiero sgradevole si è fatto strada nella mia mente. Stavo approfittando dell’innocenza di questo ragazzo, del suo disperato bisogno di parlare con qualcuno che non lo consideri malato? Leggi

In copertina

La mafia vent’anni dopo

Nel 1992 la mafia siciliana uccideva i magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Cambiando per sempre la Sicilia e l’Italia. Oggi il paese è ancora diviso, ma non vuole dimenticare

Pakistan

Il reporter e le spie

Saleem Shahzad era un giornalista di Asia Times. Nei suoi articoli aveva denunciato i rapporti tra Al Qaeda e i servizi segreti pachistani. Il 30 maggio 2011 è stato trovato vicino a Islamabad. Ucciso, come tanti altri cronisti locali coraggiosi o con contatti troppo pericolosi

pubblicità

Come agisce lo stress

Lo stress costante fa ammalare? Leggi

Europa

È arrivato il momento di puntare sulla crescita

I tagli non bastano. Per salvare l’economia europea dal tracollo serve un ambizioso programma di investimenti. Da portare avanti con lo stesso rigore usato per i piani di austerità

Economia e lavoro

Le banche europee temono la fuga dei clienti

In Grecia e in Spagna molti risparmiatori stanno ritirando i soldi per paura della crisi. I leader politici e gli investitori vogliono evitare che succeda anche nel resto del continente

Bibliografia indispensabile

In una bibliografia essenziale non dovrebbe mancare il catalogo completo dei titoli prodotti tra il 1941 e il 1977 dalla svizzera Guilde du livre. Leggi

Più neutro non si può

A giugno del 2011, meno di un anno prima che Barack Obama si schierasse a favore delle nozze gay, lo stato di New York ha autorizzato il matrimonio tra persone dello stesso sesso. Leggi

pubblicità

Amicizie pericolose

Questa settimana il tema della corsa alle presidenziali è: “Con amici come questi, chi ha bisogno di nemici?”. Leggi

Opinioni

I veri uomini vogliono parlare di sesso

Il destino di ognuno

Luciano Gallino, La lotta di classe dopo la lotta di classe Leggi

Graphic journalism

Cartolina dalle scogliere della costa d’Opale

Di Ludovic Debeurme

Pop

La dittatura va raccontata

Di Antonio Muñoz Molina

pubblicità

Sognare una famiglia

Ciao, ho sedici anni e vengo da Firenze. È normale che tra le mie coetanee sia l’unica a desiderare di sposarmi e metter su famiglia? Leggi

In copertina

Il magistrato che doveva morire

Falcone sapeva che la mafia l’avrebbe ucciso, scrive un giornalista britannico che lo intervistò nel 1991

Argentina

Il nuovo narcostato

I cartelli messicani stanno spostando le loro attività in Argentina. Che oggi consuma più cocaina di Europa e Stati Uniti. Da qui parte la droga diretta nel vecchio continente

Cultura

Lottare a colpi di risate

Milioni di portoghesi ridono di loro. I fratelli Duarte danno vita a personaggi esplosivi in una società perbenista

Influenza sulfurea

Jacques Chessex, L’ultimo cranio del marchese di Sade Leggi

India

Il guru delle latrine

Solo poche città indiane hanno una rete fognaria. La metà della popolazione non ha un gabinetto o si accontenta di vecchie latrine. Svuotate ogni giorno da donne dalit

Portfolio

Città fabbrica

A El Mahalla el Kubra, in Egitto, c’è uno dei complessi industriali più grandi del Medio Oriente. Ci lavorano 27mila persone. Il reportage di Francesca Leonardi

Speranza

“Ma certamente che c’è speranza. La mafia non è affatto invincibile. È un fatto umano e come tutti i fatti umani ha un inizio, e avrà anche una fine”. Leggi

Europa

Angela Merkel contro tutti

Bisogna far ripartire l’economia del continente. Il messaggio del G8 di Camp David è stato chiarissimo. Berlino deve prenderne atto e adattarsi ai nuovi equilibri europei

Editoriali

La svolta dell’Egitto

The National

Opinioni

Washington deve imparare dall’America Latina

Kitsch educación

Alberto Laurenti e i Rumba De Mar, Monaci Del Surf, Mario Venuti Leggi

Come puntare al massimo

Il governo degli Stati Uniti rende pubbliche da mesi notizie puntuali sui finanziamenti dati ai singoli stati per rea­lizzare la politica scolastica del presidente Barack Obama e del suo ministro dell’istruzione Arne Duncan. Leggi

In copertina

La guerra incompiuta

Anche se è cambiata rispetto al 1992, la mafia è ricca, ramificata e in alcune regioni insostituibile. La lotta per la legalità non è ancora finita, scrive Philippe Ridet

Viaggi

Compagni di cordata

In Iran dove un gruppo di alpinisti iraniani e statunitensi s’incontra per scalare l’Alam Kuh, la seconda vetta più alta del paese

Asia e Pacifico

Lo scoglio pachistano al vertice di Chicago

Dalla metà del 2013 l’esercito afgano assumerà il controllo delle ultime zone sorvegliate dagli occidentali

Scienza e tecnologia

I nuovi filtri d’amore

Le separazioni e i divorzi sono in aumento. Come rendere una relazione amorosa solida e duratura? Secondo alcuni, qualche ritocco chimico potrebbe darci una mano

96 per cento

Dal 2007 al 2013 il Fondo nazionale delle politiche sociali in Italia è sceso da un miliardo a 45 milioni di euro, una riduzione del 96 per cento. Leggi

Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.