Sommario

967 (21/27 settembre 2012)

I giorni della rabbia

L’ondata di violenze nei paesi islamici, l’uso politico delle proteste, Obama sotto assedio. Gli articoli di Der Spiegel e del New York Times.

967 (21/27 settembre 2012)

Pop

Cara Wikipedia mi hai deluso

Di Philip Roth

Editoriali

Il 47 per cento di Romney

The Washington Post

pubblicità

Russia

Oligarchi in guerra

Omicidi. Intrighi politici. Valigie piene di soldi. La battaglia legale andata in scena a Londra tra Boris Berezovskij e Roman Abramovič ricorda la trama di un film di spionaggio hollywoodiano. E fa luce sugli ultimi vent’anni di storia russa

Americhe

Arroganza al potere

Fernández ha già detto che la mobilitazione dei nuovi cacerolos non è importante. Il governo pensa di non dover governare per loro, ma per i suoi.

Asia e Pacifico

Provocazioni rischiose tra Tokyo e Pechino

Il Giappone ha nazionalizzato le Senkaku/Diaoyu scatenando manifestazioni violente in Cina. Alimentate da un odio mai sopito, le proteste rischiano di danneggiare Pechino

pubblicità

Pop

La rivoluzione di Occupy

Di David Graeber

Scienza

Alzheimer di famiglia

Anche se i casi di Alzheimer di origine genetica sono una piccola percentuale, studiarli è importante per capire come funziona la malattia. Una storia esemplare attraverso tre generazioni

Cultura

Il Tacheles disoccupato

Il più grande centro sociale d’Europa è stato sgomberato. Berlino perde uno dei luoghi simbolo della riunificazione

La mamma e il fuco

A quarant’anni mi sento pronto come un fuco ad avere un figlio, ma mia moglie (33) rimanda da anni perché prima vuole cambiare lavoro e città. Come la convinco che è ora? Leggi

Birmania

Il risveglio della Birmania

L’elezione di Aung San Suu Kyi in parlamento, la liberazione dei prigionieri politici, l’allentamento della censura: la svolta democratica del regime birmano è una realtà. Non il frutto di una rivolta, ma una questione di sopravvivenza

pubblicità

Il gioco delle coppie

Il 28 febbraio si inaugura allo spazio Libre! di Verona la mostra Switch. Il gioco delle identità, progetto dell'artista canadese di genere non conforme JJ Levine che viene esposto per la prima volta in Italia. Leggi

Economia e lavoro

La Polonia in difficoltà dopo il boom degli Europei

Le opere realizzate per gli Europei di calcio avevano dato una forte spinta al settore edile polacco. Ora però molte imprese sono in crisi a causa di calcoli sbagliati e mancati pagamenti

Nicaragua

I figli del mercato di Managua

Al centro della capitale nicaraguense c’è il più grande mercato dell’America Latina, con scuole, chiese e bordelli. E migliaia di persone che trascorrono lì tutta la loro vita

Graphic journalism

Cartoline da Taranto

Il fumetto di Squaz

Scienza

Il quoziente d’intelligenza se ne va in fumo

Il consumo regolare e prolungato di cannabis fin dall’adolescenza può alterare le prestazioni cognitive in modo irreversibile. I risultati di uno studio neozelandese

pubblicità

In copertina

I giorni della rabbia

L’ondata di violenze nei paesi islamici, l’uso politico delle proteste, l’amministrazione Obama e l’occidente sotto assedio. Dalla Tunisia al Sudan, cronaca di una settimana infuocata

Gran Bretagna

L’isola fuori dal tempo

L’ultima signoria feudale d’Europa ha i giorni contati. Due sudditi dell’isola di Sark stanno rompendo un incantesimo che dura da oltre quattro secoli

Europa

Dopo il voto i Paesi Bassi si riscoprono europeisti

Sconfitti euroscettici e populisti, a guidare il paese sarà una coalizione tra i socialdemocratici e i liberali del premier Mark Rutte. Che però dovrà rivedere le sue posizioni sull’Europa

Asia e Pacifico

Il peso dei nazionalisti nelle scelte giapponesi

Tokyo ha acquistato le isole contese per rendere innocue le provocazioni della destra estremista. Che potrebbe essere determinante anche nelle future decisioni del governo

Imbarazzo

Quarantatré miliardi di euro. Lo scandalo dei fondi strutturali europei, che l’Italia non riesce a usare e che scadranno nel 2013. Leggi

pubblicità

Ritratti

Un’amica alla Casa Bianca

È un’avvocata di Chicago. Ha dato un lavoro alla first lady. Da quando Obama è stato eletto è sempre al suo fianco. Oggi è la donna più influente dell’amministrazione

Americhe

La piazza contesta Cristina Fernández

A Buenos Aires migliaia di argentini hanno manifestato contro le politiche economiche e il populismo del governo

Editoriali

Proteste portoghesi

Diário Económico

Turbodiesel of love

Donald Fagen, Mumford & Sons, Maximilian Hecker Leggi

I caratteri degli altri

Come si legge Ragıp? Nel nome dell’editore turco ritratto nello scorso numero compare una lettera dell’alfabeto turco sconosciuta all’italiano. Leggi

Opinioni

Il computer che tiene svegli

Opinioni

Numeri da cambiare

Opinioni

Ritorno alla realtà

1.267

Sono 1.267 gli aspiranti medici che quest’anno non sono stati, ingiustamente, ammessi alla facoltà di medicina e chirurgia. Leggi

Opinioni

Il telefonino di Keynes

Opinioni

Disfare cose con le parole

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.