Giornalismo

L’inafferrabile Julian Assange

Una telefonata, un hacker misterioso, le verifiche e il lavoro di una squadra di grandi giornalisti. La più grande fuga di notizie della storia, dall’archivio di Internazionale. Leggi

Informazione tossica, colonialismo digitale e profitti mostruosi

Le notizie false hanno un ridottissimo costo di produzione, viaggiano in fretta, sorprendono, scandalizzano, fanno arrabbiare. Sono più redditizie di quelle vere. Per questo è importante promuovere un’informazione di qualità. Leggi

pubblicità
Il mio lavoro a ogni costo

“Vivere così è orribile. Vorrei un po’ più di comprensione, ma la cosa più importante è continuare a raccontare quello che vedo”. Anna Politkovskaja spiega il mestiere del giornalista. Dall’archivio di Internazionale. Leggi

Cosa sono e chi coinvolgono i Pandora Papers

Secondo i suoi autori è la più grande inchiesta nella storia del giornalismo: più di trecento personalità di novanta paesi sono coinvolte in una rete di elusione fiscale del valore di 600 miliardi all’anno. Leggi

Bussole e musica

Nel corso del festival, le giornaliste e i giornalisti della redazione di Internazionale terranno una serie di incontri per condividere con il pubblico strumenti e consigli su alcuni temi che li appassionano. Leggi

pubblicità
Sono una giornalista, ma per Mosca sono una spia

In Russia sempre più spesso i mezzi d’informazione indipendenti vengono bollati come agenti stranieri. Sonja Grojsman, finita nella lista nera del ministero della giustizia, racconta come sono cambiati il suo lavoro e la sua vita. Leggi

David Randall è stato un giornalista universale

I valori classici del giornalismo, indagare, parlare con le persone, conoscere bene la propria materia e la geografia. Il tutto con umorismo e leggerezza: ecco perché a Ferrara mancherà David Randall. Leggi

Mentore

Chi legge Internazionale ha cominciato a conoscerlo quasi vent’anni fa: era uno straordinario giornalista, curioso e sempre pieno di consigli. David Randall è morto com’è vissuto, scrivendo. Leggi

Il software Pegasus ha messo sotto controllo giornalisti e oppositori

Il software-spia è stato creato da un’azienda israeliana per conto di una decina di stati. Quest’arma digitale è stata utilizzata contro migliaia di giornalisti, avvocati, militanti e politici di diversi paesi. Leggi

David Randall, un giornalista quasi perfetto

Da un settimanale di provincia alla stampa nazionale e internazionale, dalle vecchie tipografie alle nuove tecniche di giornalismo: la passione di David Randall per il giornalismo non aveva confini. Leggi

pubblicità
L’esercito dei nuovi pettegoli digitali

L’industria del gossip si è spostata sui social network e la stampa specializzata si ritrova a raccogliere e commentare notizie già diffuse online. Anche i personaggi famosi lo hanno capito e usano la nuova situazione a loro vantaggio. Leggi

L’indipendenza dell’informazione sopravvivrà alla pandemia?

Accesso limitato alle notizie, libertà e pluralismo minacciati. La pandemia ha messo sotto attacco il giornalismo in modo insidioso. La battaglia contro la disinformazione riguarda l’intera società. Leggi

Ultimo appuntamento con il festival di Internazionale

Il prossimo fine settimana si potranno seguire quattro dibattiti in streaming. Si parlerà di slow journalism, vaccini, conflitti sull’acqua e nuovi modelli femminili. Leggi

In redazione

Come si fa Internazionale. Dieci lezioni dal 7 giugno all’8 luglio, in diretta streaming, con le giornaliste e i giornalisti di Internazionale Leggi

La Francia è ancora la patria della libertà di espressione?

I recenti attentati terroristici e alcune scelte delle autorità francesi hanno inasprito il dibattito sul rapporto tra laicità e religione islamica. E hanno portato vari intellettuali a criticare le decisioni prese dal governo. Leggi

pubblicità
Invisibili

È stato un periodo impegnativo per “una donna”: è stata nominata alla guida della banca centrale giapponese, di Facebook in Africa, di una squadra di pompieri in Francia, dell’università Ca’ Foscari di Venezia, è stata eletta perfino alla vicepresidenza degli Stati Uniti. Leggi

I doni di Rossana

Il contrario dell’ideologia, l’opposto del conformismo, l’inverso del minoritarismo: questa era Rossana Rossanda e questo ci ha sfidate e sfidati a essere. Leggi

Gli afroamericani contestano i pregiudizi dei giornalisti bianchi

“È il momento di una resa dei conti nel mondo dell’informazione”. Negli Stati Uniti il 77 per cento dei giornalisti è bianco. Come possono redazioni così poco diversificate raccontare davvero la vita di tutte le comunità? Leggi

Decisioni

La scelta del New York Times di pubblicare l’opinione di un senatore ha scatenato un dibattito: nell’informazione l’equidistanza è possibile? Leggi

Dei Pulitzer contro il razzismo

Con due settimane di ritardo e festeggiamenti rinviati, sono stati assegnati i premi Pulitzer: la questione razziale negli Stati Uniti ha dominato la selezione, effettuata prima dello scoppio della pandemia di coronavirus. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.