Barcellona

La scelta della Catalogna nel cuore dell’Europa

Il referendum indipendentista in Catalogna, previsto il prossimo 1 ottobre, ci dice qualcosa sulle spinte separatiste nell’Unione europea. Leggi

Tre lezioni dall’attentato di Barcellona

Le nuove tattiche dei terroristi, la scelta dei bersagli e la reazione delle forze di sicurezza. Cos’è cambiato in questi anni. Leggi

pubblicità
Alcaldessa

di Pau Faus
Spagna 2016, 86’
Maggiori informazioni

In catalano e spagnolo con sottotitoli in italiano
Ingresso 3 euro
Anteprima italiana

Alcaldessa

di Pau Faus
Spagna 2016, 86’
Il percorso di Ada Colau dall’inizio della sua candidatura con il movimento Barcelona in comú fino alla trionfale elezione a sindaca della capitale catalana.
Maggiori informazioni

In catalano e spagnolo con sottotitoli in italiano
Ingresso 3 euro
Anteprima italiana

Replica sabato 1 ottobre, ore 16.15

Barcellona cambia per favorire bici e pedoni

Inquinamento atmosferico, rumore e incidenti pedonali affliggono Barcellona. Inoltre, come molte aree urbane moderne, la città continua a non rispettare i parametri di qualità dell’aria stabiliti dall’Organizzazione mondiale della sanità. Tutto questo ha spinto l’amministrazione a lanciare un piano ambizioso che potrebbe essere da esempio per il resto del mondo. Leggi

pubblicità
Cosa mi fa amare Parigi, Barcellona e Atene 

In vita mia ho conosciuto quattro tipi di passione amorosa. Quella suscitata da una persona, quella provocata da un animale, quella generata da una creazione storica dello spirito (libro, opera d’arte, musica e persino istituzione) e quella scatenata da una città. Mi sono innamorato di una manciata di persone, di cinque animali, di un centinaio di libri e di opere, di un museo e di tre città. Leggi

La Sagrada familia sta finalmente per essere completata

Nell’agosto del 1963, Merloyd Lawrence scrisse su The Atlantic una cronaca da Barcellona, citando molte delle principali attrazioni culturali della città: i commercianti sulle Ramblas, il cibo e gli edifici progettati da Antoni Gaudí, “il grande architetto catalano”. Leggi

Centinaia di migliaia di indipendentisti in piazza a Barcellona.
Centinaia di migliaia di indipendentisti in piazza a Barcellona. La grande manifestazione si è svolta in concomitanza con l’inizio della campagna per le elezioni regionali del 27 settembre, che potrebbero essere vinte dai secessionisti. Il corteo era stato convocato in occasione della Diada, la giornata nazionale della Catalogna.
Manuela Carmena è diventata sindaca di Madrid

Manuela Carmena, la candidata di Ahora Madrid, si è insediata come sindaca della capitale spagnola. La piattaforma cittadina, che raggruppa Podemos, movimenti di attivisti e altri gruppi ecologisti e di sinistra, è arrivata seconda alle elezioni amministrative spagnole del 24 maggio, dietro al partito popolare, di destra, e si è alleata con i socialisti per potere governare Madrid. Nella stessa giornata di oggi dovrebbe insediarsi anche Ada Colau, la candidata di Podemos eletta sindaca di Barcellona.

Comunista ai tempi di Franco, magistrata nell’era della democrazia, Manuela Carmena, 71 anni, non fa parte di nessuno dei due grandi partiti tradizionali di destra e sinistra che dominano lo scacchiere politico spagnolo dalla caduta della dittatura. La sua carriera è stata sempre dalla parte degli emarginati: ha difeso gli operai incarcerati sotto la dittatura e poi i prigionieri del0organizzazione armata basca Eta.

La nuova sincada di Barcellona, invece, ha vinto le elezioni con la lista civica Barcelona en Comú in cui è confluito anche Podemos, il partito di sinistra, guidato da Pablo Iglesias, nato nel 2014 sulla scia del movimento di protesta 15-M che nel 2011 ha portato in piazza migliaia di spagnoli. Ada Colau, 41 anni, laureata in filosofia, ha un passato come leader dei movimenti di lotta per la casa in città, in particolare si è impegnata dal 2009 contro gli sfratti nel movimento Plataforma de afectados por la hipoteca (Pah), che si è battuto per il diritto alla casa, contro il pignoramento e per l’approvazione di una legge d’iniziativa popolare che riformasse la legge sui mutui in Spagna.

Com’è andato l’ultimo giorno del Primavera sound

Il terzo giorno la fatica comincia a farsi sentire, ma è giusto non fermarsi. L’ultima giornata del Primavera sound 2015 si annunciava come un vero tuffo nella nostalgia e così è stato. Mi sono messo in coda alle cinque, sotto un sole ancora caldo. Leggi

pubblicità
A Barcellona uno studente uccide un professore con una balestra

Un professore è stato ucciso e altre quattro persone sono state ferite da un alunno armato di balestra che ha fatto irruzione in un liceo di Barcellona. Il professore lavorava come supplente di scienze sociali all’istituto Joan Fuster. La polizia ha fermato il ragazzo, che è minorenne. Secondo le prime ricostruzioni, Il ragazzo avrebbe colpito prima la professoressa di castigliano, che lo aveva rimproverato per essere arrivato in ritardo. Il professore di scienze sociali, accorso per le grida, è stato colpito all’addome.

L’intervista a Alberto Guijarro Rey, il direttore del Primavera Sound 

Ormai non è più una questione di gusti: il Primavera Sound è da qualche anno uno dei festival musicali più importanti del mondo. Partito nel 2001 come un piccolo festival di musica elettronica, quest’anno il festival di Barcellona festeggerà il suo quindicesimo anniversario. Leggi

Nube tossica vicino a Barcellona dopo l’esplosione in una fabbrica chimica

Una nube tossica si è diffusa nella Catalogna, a sessanta chilometri da Barcellona, dopo un’esplosione avvenuta in una fabbrica chimica a Igualada. Leggi

La gentrificazione di Cartagena

Come tanti altri quartieri nel mondo, il centro storico della città colombiana è diventato un fondale di cartone. Leggi

pubblicità
Com’è bello andare a piedi

Come spingere le persone a camminare di più? Dipende molto da come sono fatte le città. Leggi

I maestri del tiki-taka

Il calcio giocato dalla Spagna è il trionfo del collettivo e del movimento, dell’uso dello spazio. È uno spettacolo noioso, ma anche bellissimo. Leggi