Commercio

Londra impone controlli alle importazioni

Dal 31 gennaio nel Regno Unito i prodotti agroalimentari provenienti dall’Unione europea sono sottoposti a una serie di restrizioni. Con il rischio di creare ingorghi alle frontiere Leggi

Prezzi destinati a salire

“I paesi dell’Africa orientale si aspettano nuovi aumenti dei prezzi dei generi alimentari e dei carburanti a causa delle difficoltà al passaggio nel mar Rosso dovute... Leggi

Una nuova coalizione vuole fermare gli attacchi dei ribelli huthi nel mar Rosso

I ribelli huthi dello Yemen, sostenuti dall’Iran, hanno affermato il 19 dicembre che continueranno ad attaccare le navi mercantili nel mar Rosso, nonostante l’annuncio degli Stati Uniti di una nuova forza di protezione marittima. Leggi

Un accordo da rivedere

I negoziati per raggiungere un accordo commerciale tra il Mercosur, il mercato comune del Sudamerica, e l’Unione europea sono in corso da più di vent’anni. Leggi ... Leggi

I rischi della presenza cinese nei porti italiani

Uno studio del parlamento europeo evidenzia i problemi per la sicurezza. Pechino può raccogliere dati e influire sulla catena di approvvigionamento in Italia e in Europa Leggi

Un passaggio troppo affollato

Per far fronte alla siccità prolungata, le autorità panamensi hanno ridotto il numero di navi che possono attraversare il canale Leggi

Bruxelles lancia un’inchiesta sui sussidi cinesi alle automobili elettriche

L’Unione europea ha affermato il 4 ottobre di avere “prove sufficienti” di sussidi illegali alle automobili elettriche cinesi, avviando ufficialmente un’inchiesta che è contestata da Pechino. Leggi

Il pane quotidiano nelle mani di pochi

La fusione tra due multinazionali del commercio di prodotti agricoli, la Bunge e la Viterra, rischia di ridurre la concorrenza nel settore. Una cattiva notizia per i consumatori Leggi

Il dominio del dollaro non è finito

Molti paesi cominciano a fare pagamenti internazionali in valute diverse da quella statunitense. Ma per ora il biglietto verde non è destinato al declino Leggi

Gli scambi globali sono senza guida

L’Organizzazione mondiale del commercio ha sempre meno potere, ignorata soprattutto da Stati Uniti e Cina. Si prospetta un sistema in cui la forza prevarrà sul diritto Leggi

Per farsi ascoltare in Europa Macron parla di commercio a Washington

La Francia spinge per l’adozione di una legge per l’acquisto dei prodotti europei che risponda al protezionismo statunitense senza scatenare una guerra commerciale. Ma dovrà superare parecchie reticenze. Leggi

Prezzi alle stelle

“I governi di tutto il mondo hanno difficoltà a gestire l’aumento dei prezzi dei prodotti agricoli causato dall’aggressione russa all’Ucraina, colpendo in particolare... Leggi

Un ostacolo significativo

“Il rincaro dei prodotti alimentari si sta rivelando un ostacolo significativo alla ripresa economica dalla pandemia, soprattutto nei paesi in via di sviluppo”, scrive... Leggi

Il kiwi della discordia

Il vano tentativo della neozelandese Zespri di riprendere il controllo delle coltivazioni illegali di kiwi in Cina è il sintomo dell’impotenza del piccolo paese di fronte al gigante asiatico. Leggi

La situazione migliora

“La crisi della catena globale delle forniture comincia ad attenuarsi”, scrive il Wall Street Journal. In Asia diminuiscono le chiusure di impianti produttivi a causa... Leggi

Solo prodotti costosi

“Dal momento che la crisi globale delle forniture sta mettendo in difficoltà le attività manifatturiere e le spedizioni, molte aziende scelgono di privilegiare i loro... Leggi

Londra coinvolta nel braccio di ferro tra Pechino e Washington

L’imbarazzo britannico rischia di ripresentarsi anche in Europa. I paesi dell’Ue hanno sicuramente una forza commerciale, ma non hanno una politica estera coerente, in particolare nei confronti della Cina. Leggi

Il posto speciale dell’Africa nell’impero della Heineken

Le multinazionali sono spesso considerate un motore di sviluppo per il continente. L’esempio del colosso della birra mostra una realtà diversa e sconfortante. Leggi

Huawei al centro della tensione commerciale tra Cina e Stati Uniti

Decine di milioni di consumatori di tutto il mondo sono stati trascinati nel conflitto sempre più acceso tra le due superpotenze. Leggi

Che succederà senza un accordo sui dazi tra Washington e Pechino

L’economia reale cinese sta già rallentando, e i nuovi dazi annunciati da Trump possono far precipitare la Cina e il mondo in una nuova recessione. Leggi

Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.