Elezioni 2018

Da Gorizia a Reggio Calabria, dal lavoro all’astensionismo: reportage, articoli e commenti per raccontare il paese e i temi più dibattuti in campagna elettorale.

I numeri per capire il voto nell’Italia del sud 

Dal giorno dopo le elezioni, gli occhi sono puntati sul meridione. Per capire cosa abbia diviso il paese a metà può essere utile mettere insieme alcuni dati. Leggi

Ritratto dell’Italia dopo il voto attraverso grafici e mappe

Cos’hanno votato i giovani? Quante donne sono state elette? Nel sud cos’è successo? Dati e mappe. Leggi

pubblicità
Le prossime tappe per la formazione del governo

Oggi i politici eletti il 4 marzo si presentano in parlamento. Poi si apre un periodo di consultazioni. Leggi

La sinistra e le spiegazioni che non spiegano

Dopo il tracollo elettorale la sinistra italiana ha diritto a una discussione reale, come in questi anni di piccole vittorie e sconfitte più o meno dissimulate non è avvenuto. Leggi

Il dibattito nel Pd sull’alleanza con i cinquestelle

Bisogna avviare la discussione, mettere i cinquestelle con le spalle al muro e scommettere sulla saggezza degli elettori. Leggi

pubblicità
Niente panico

Certo, questo voto ha sconvolto il paesaggio politico italiano, ma non è stato un voto eversivo che potrebbe mettere in pericolo la democrazia italiana o causare scontri epocali tra l’Italia e l’Unione europea. Leggi

La lezione che la sinistra dovrebbe trarre dal voto

I risultati elettorali qualche effetto benefico l’hanno avuto. Ci hanno consegnato un principio di realtà attraverso cui guardare ai problemi della sinistra. Leggi

La repubblica post-ideologica

Ventinove anni dopo l’89 che rivoluzionò gli assetti del mondo, ventiquattro dopo il ’94 che rivoluzionò gli assetti della (cosiddetta) prima repubblica, il laboratorio italiano che non dorme mai tira fuori un altro coniglio dal cappello. Leggi

La terza repubblica dei cinquestelle

Cronaca di una nottata elettorale che ha segnato la fine di un’epoca. Leggi

Il voto come espressione di identità

Queste elezioni ci offrono un’occasione per osservarci in uno specchio individuale e collettivo. Leggi

pubblicità
I commenti della stampa straniera

I giornali europei sono unanimi nel sottolineare la vittoria delle forze di destra e populiste in Italia, e l’estrema difficoltà nella formazione del governo. Leggi

I risultati delle elezioni in Italia

Il 4 marzo si è votato per rinnovare il parlamento. Secondo i dati, il M5s ha ottenuto più del 30 per cento, la Lega ha superato Forza Italia e il Pd è sotto il 20 per cento. I risultati visti dalla stampa straniera. Leggi

Gipi commenta i risultati delle elezioni

Un video per raccontare come fu possibile che nel 2018 gli italiani votarono in quel modo. Leggi

Una foto del paese alle urne attraverso grafici e mappe

Quante donne sono state elette dal 1948 al 2013? Quant’è cresciuto l’astensionismo? E gli italiani all’estero? L’Italia al voto, in cinque grafici. Leggi

Cinque appunti nell’urna

Sotto la noia di quella che è stata univocamente percepita come la campagna elettorale più brutta della nostra storia, sotto la ripetitività compulsiva della giostra televisiva, sotto la comicità involontaria delle loro promesse impossibili, qualcosa tuttavia è avvenuto. Leggi

pubblicità
L’Europa osserva le elezioni italiane

Al centro della campagna elettorale c’è stata la lotta all’immigrazione. E il tema è stato strumentalizzato dai partiti nazionalisti. Leggi

Quattro domande ai candidati sull’immigrazione

Canali regolari d’ingresso, esternalizzazione delle frontiere, riforma del regolamento di Dublino, ricollocamenti e rimpatri. Leggi

Essere amici di Salvini

Tieni il Vangelo a portata di mano per i giuramenti last minute. Leggi

Il laboratorio politico di Genova

A Genova l’estrema destra e i neofascisti stanno cercando di conquistare il voto degli astensionisti. Ma i collettivi cittadini resistono. Leggi

Bandiere

Per cambiare le cose bisogna cercare un partito che conduca in modo convincente almeno una battaglia importante, e votare per quello. Leggi

pubblicità