Sommario

934 (3/9 febbraio 2012)

I costi umani di un iPad

Dietro il successo della Apple ci sono fabbriche cinesi che impongono agli operai condizioni di lavoro molto dure. L’inchiesta del New York Times

934 (3/9 febbraio 2012)

Medio Oriente

Le rivolte cambiano l’islam

Alle elezioni in Marocco, in Egitto e in Tunisia hanno vinto i partiti islamici. Sono conservatori e tradizionalisti, ma non riusciranno a fermare il processo di democratizzazione, scrive Olivier Roy.

Opinioni

L’innocua televisione

pubblicità

Barbiana a Parigi

Nelle scuole medie e nei licei francesi gli allievi più in difficoltà avranno un “accompagnamento personalizzato”. Leggi

Attualità

Damasco va alla guerra

La Siria sta scivolando verso la guerra civile, ma Bashar al Assad sembra determinato a rimanere al potere. Anche se è sempre più solo. Un articolo di Robert Fisk

Il reality show dei repubblicani

“Ci sono troppi dibattiti”, ammette l’ex presidente del partito repubblicano in South Carolina, Katon Dawson. Leggi

pubblicità

50 per cento

Secondo un’analisi dei dati Istat sulla forza lavoro, il 50 per cento dei lavoratori con un contratto a tempo determinato ha più di trent’anni. Leggi

Asia e Pacifico

Gli uzbechi non riescono a scaldarsi

Mentre l’economia del paese cresce grazie alle esportazioni di gas, buona parte della popolazione sta passando l’inverno al freddo. Ma questo non basterà a riempire le piazze

Una risposta comune alla globalizzazione

Occorrono meccanismi internazionali che impongano a governi, imprese e banche di rendere conto del proprio operato. E occorrono istituzioni sociali transnazionali. Leggi

Viaggi

La poesia del Volga

A Nižnij Novgorod, in Russia, la crisi economica ha fermato la speculazione edilizia. Salvando le botteghe artigiane e i palazzi ottocenteschi

Margaret Thatcher, una storia improbabile

Non è stata una buona idea andare a vedere The iron lady, il film su Margaret Thatcher, in compagnia di sette anarchici che si sono fatti forza con una pinta di sidro prima di entrare al cinema. Leggi

pubblicità

Pop

Il treno da Nablus

“Sono arrivato alla stazione ferroviaria di Nablus, in Cisgiordania – una bassa struttura in pietra dalle pareti massicce – in tempo per salire sul treno delle 15.20 per Gerusalemme”. Un articolo dello scrittore palestinese Raja Shehadeh.

Palestinesi per la dignità

Ecco alcuni modi diversi di cominciare lo stesso articolo: “Mentre Israele intensifica la colonizzazione, Abu Mazen ha ceduto alle pressioni della Giordania accettando di riprendere i negoziati”. Leggi

Pommarolarama

Daise Bi, Giua + Corsi (feat. Anita Macchiavello), ’A67 (feat. Zulu) Leggi

Graphic journalism

Alain e i rom

Di Emmanuel Guibert

Ritratti

Julián Leyzaola. Sceriffo di ferro

È stato il capo della polizia di Tijuana e ora di Ciudad Juárez, dove è riuscito a ridurre i crimini. Ma i suoi metodi sono molto contestati

pubblicità

Visti dagli altri

Il peso dell’Europa sulle spalle di Monti

L’Italia deve convincere la Germania a evitare una politica europea di austerità illimitata

Cinema

Un passo avanti per i gay turchi

Zenne dancer, film su una danzatrice transessuale, riesce a catturare l’attenzione di giornali e tv

Phnom Penh, la città verticale

Come si può modificare l’immagine di una città. Leggi

Potere

C’è un paese del Mediterraneo che ha una storia millenaria. Oggi la sua economia è in crisi. La corruzione mina le istituzioni. La criminalità è sempre più forte. I giovani non hanno un futuro e molti di loro sono costretti ad andar via per trovare un lavoro. Le donne sono relegate ai margini della società. Al potere c’è un uomo anziano. Probabilmente malato. Ricchissimo. Tratta il paese come se gli appartenesse. È ossessionato dall’aspetto fisico. Quando parla diventa un istrione. Controlla tutti i mezzi di informazione. Intorno ha solo collaboratori che non osano criticarlo. Gli piace andare in tv e ama circondarsi di belle ragazze. È amico dei dittatori di mezzo mondo. Non ha nessuna intenzione di lasciare la poltrona. I figli sono pronti a prendere il suo posto. L’unico modo per mandar via Gheddafi è una rivoluzione. Leggi

Sparalimoni per tutti

Avevo bisogno di leggere libri di autori più giovani, non tanto per dovere professionale, ma perché sentivo una certa carenza di gioventù nella mia dieta narrativa. Leggi

pubblicità

Editoriali

I debiti del calcio europeo

Le Monde

A me gli occhi

Walter Benjamin, Piccola storia della fotografia Leggi

Il cuore nello sguardo

Una cardiopatia può vedersi dagli occhi? Leggi

Africa e Medio Oriente

Wade mette in pericolo la democrazia senegalese

Il presidente del Senegal, al potere dal 2000, non rinuncia a candidarsi per un terzo mandato. Ma in questo modo rischia di far sprofondare il paese nella violenza.

Scienza e tecnologia

Le virtù dell’autofagia

Fare esercizio fisico fa bene. Ma perché? Secondo una nuova ricerca, il segreto starebbe nella capacità delle cellule di scomporre e riciclare parti di se stesse

Attualità

L’Europa dell’austerità

Il 30 gennaio a Bruxelles 25 paesi dell’Unione europea hanno raggiunto l’accordo sul nuovo trattato fiscale. Ma il rigore basterà a salvare l’eurozona?

Scienza

Un allenatore in sala operatoria

Per raggiungere il massimo delle prestazioni, gli atleti e i musicisti si affidano a un preparatore. Perché i chirurghi no? L’esperimento di Atul Gawande

Opinioni

Niente di eccezionale

Americhe

Cuba prova a liberalizzare l’economia contro la crisi

Raúl Castro ha chiesto alla conferenza del partito comunista di “cambiare mentalità” per salvare il paese dal collasso, ma in programma non c’è nessuna riforma politica

Economia e lavoro

Il Portogallo torna nell’occhio del ciclone

A gennaio i tassi d’interesse sui titoli di stato portoghesi hanno registrato un forte aumento. Molti esperti temono che presto Lisbona potrebbe chiedere nuovi aiuti a Bruxelles

Europa

Le proteste in Romania e le colpe della politica

Le manifestazioni dei giorni scorsi nelle città romene sono state alimentate dal malcontento dei cittadini e dagli errori del governo. Ma i problemi di fondo sono comuni a tutta l’Europa

Editoriali

La lezione del professor Monti

Le Temps

In copertina

I costi umani di un iPad

La Apple è l’azienda più innovativa e redditizia del mondo. Ma il suo successo è basato su fornitori, soprattutto cinesi, che assicurano qualità, efficienza e costi bassi imponendo durissime condizioni di lavoro agli operai. L’inchiesta del New York Times

Visti dagli altri

La missione di Pietro Ichino

Insegna diritto del lavoro. Le sue idee sono al centro della riforma del governo Monti. E sono anche il motivo per cui da anni è sotto scorta

India

Caccia agli indigeni

I jarawa delle Andamane sono entrati in contatto con il mondo esterno pochi anni fa. Oggi sono un’attrazione turistica, anche per colpa di chi dovrebbe proteggerli

Errori di calcolo

“Undicimila metri quadrati di mare per produrre l’1 per cento della benzina consumata negli Stati Uniti. Siete sicuri?”, scrive un lettore. Leggi

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.