America Latina

L’America Latina cerca di combattere la violenza ostetrica

Molte donne denunciano abusi, maltrattamenti e comportamenti scorretti subiti al momento del parto. Alcuni paesi si sono dotati di leggi apposite, ma non sono sufficienti. Leggi

L’America Latina ci ricorda che il virus è ancora forte

Come nel resto del mondo, anche in Sudamerica si accentuano le fragilità delle comunità, e le disuguaglianze sono aggravate dal virus e dalle catastrofi che provoca. Leggi

pubblicità
In Brasile il momento più difficile comincia ora

Con risorse sanitarie insufficienti e una strategia politica confusa, il più grande paese latinoamericano potrebbe diventare l’epicentro mondiale dell’epidemia. Leggi

Il protagonismo dei gruppi criminali durante la pandemia

In America Latina la pandemia non ha fermato le attività dei cartelli e delle gang. E in molti casi questi gruppi cercano di sostituirsi ai governi aiutando la popolazione. Leggi

Gli indigeni dell’Amazzonia abbandonati di fronte alla pandemia

Se raggiungesse le popolazioni native, l’epidemia potrebbe fare molti danni. Ma i governi del continente non fanno abbastanza per proteggere gli indigeni. Leggi

pubblicità
Due paesi dove il crimine ha mano libera

I narcotrafficanti, legati a filo doppio con la politica, sono riusciti a fare in modo che in Messico e Colombia il crimine sia ammesso socialmente e culturalmente. Leggi

L’onda cilena che parla al resto del mondo

La situazione è in movimento, ogni giorno dà le sue pene e le sue gioie. Se emergeranno anche dei protagonisti politici, il Cile potrebbe avere un ruolo chiave in un nuovo progressismo latinoamericano. Leggi

L’esilio di Evo Morales lascia un paese e un continente divisi

L’esercito ha costretto Morales a dimettersi dopo elezioni contestate. Al suo posto c’è la senatrice di destra Jeanine Áñez. L’America Latina è spaccata in due. Leggi

In Venezuela è in corso una crisi umanitaria senza precedenti

Sono 3,7 milioni le persone che hanno lasciato il Venezuela dal 2014 per fuggire dalle persecuzioni politiche, ma soprattutto dalla situazione economica sempre più drammatica del paese. Leggi

L’America Latina sta perdendo la battaglia contro le gravidanze precoci

La maternità precoce fa male alle madri, ai bambini e alla società. Ma tutta l’America Latina è gravemente in ritardo nel contrasto del fenomeno. Leggi

pubblicità
I latinoamericani hanno perso fiducia nella democrazia

I latinoamericani insoddisfatti del funzionamento della democrazia sono saliti dal 51 per cento del 2009 al 71 per cento. Questo non significa che siano pronti a rinunciarci. Leggi

In viaggio lungo la Narcoamerica

La giornalista messicana Alejandra Sánchez Inzunza ha girato l’America Latina in auto e scoperto che c’era un filo conduttore: la coca. Al festival di Internazionale racconterà il continente più violento del mondo. Leggi

Gli studenti di tutto il mondo protestano per i loro diritti

Dal Messico allo Sri Lanka le nuove generazioni si sentono frustrate per la mancanza di prospettive dopo la laurea e sono sommerse dai debiti. Leggi

Il muro di Lima che separa i ricchi dai poveri

“Da questa parte del muro stiamo male, non abbiamo acqua. Dall’altra hanno tutti la piscina”. Una barriera divide i quartieri ricchi della capitale peruviana dalle baraccopoli. È il simbolo delle forti disuguaglianze sociali del paese. Leggi

I libri di cartone riciclato salvano la cultura sudamericana

Da Buenos Aires a São Paulo nascono sempre più case editrici organizzate in cooperative che usano il cartone riciclato per realizzare libri a basso costo. Leggi

pubblicità
Cosa resta oggi del mito di Ernesto Guevara

Cinquant’anni fa veniva ucciso il guerrigliero che combatté con Fidel Castro e provò a esportare la rivoluzione. Leggi

Due lunghe storie

Una mostra a Milano dedicata ai lavori di Valerio Bispuri e Mattia Zoppellaro. Leggi

Il G20 di Amburgo sarà inutile ma resta indispensabile

Il 7 e 8 luglio si incontreranno per la prima volta nuovi e vecchi leader. Il vertice è l’occasione per conoscersi invece di ignorarsi o combattersi. Leggi

Il Venezuela è nel caos ma Maduro resiste al potere

In condizioni normali il presidente venezuelano Nicolás Maduro sarebbe già caduto. Dalle medicine agli alimenti, in Venezuela manca tutto. Più del 78 per cento dei venezuelani non vuole più saperne di questo governo, ma l’esercito, coperto di privilegi, appoggia il presidente. L’opposizione è spaccata e le grandi istituzioni come la corte suprema sono nelle mani degli uomini fedeli al bolivarismo. Leggi

In America Latina fare il prete significa rischiare la vita

Rapimenti, aggressioni, torture, estorsioni, omicidi: la violenza dilaga nella vita quotidiana di molti paesi latinoamericani. E mentre la criminalità organizzata estende il suo dominio, anche la vita dei sacerdoti è sempre più a rischio. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.