Privacy

Il revenge porn è un problema sempre più globale 

Dopo mesi di isolamento dovuti alla pandemia, si è registrato un netto aumento dei casi di revenge porn. Secondo gli esperti la legge non riesce a tenere il passo con le nuove tecnologie. Il video della Thomson Reuters Foundation. Leggi

Tracciare i contatti, una sfida per la tecnologia e la privacy

Le applicazioni per smartphone sono efficaci nel contrastare la diffusione del covid-19? Partendo dall’app StopCovid, l’equivalente francese di Immuni, il video di Le Monde spiega rischi e vantaggi di questa tecnologia. Leggi

pubblicità
La riapertura sudcoreana e i limiti delle app di tracciamento

Seoul ha chiuso i locali notturni dopo un ritorno dei contagi. Ma molti contatti del nuovo “paziente zero” emersi dagli smartphone sono frequentatori di discoteche gay e alcuni di loro esitano a farsi avanti per paura dei pregiudizi. Leggi

Il potere di controllo dei governi si rafforza con l’epidemia

Da secoli i governi di tutto il mondo usano poteri straordinari in situazioni di crisi. Ma non sempre le misure eccezionali introdotte vengono cancellate dopo aver superato l’emergenza. Leggi

Chi ha saputo usare la tecnologia per combattere l’epidemia

Le società asiatiche sono state molto più reattive di quelle europee, dimostrando di saper adattare le tecnologie esistenti alla crisi sanitaria. Leggi

pubblicità
Raccogliere i dati personali può servire a ridurre i contagi?

Dagli Stati Uniti all’Italia c’è chi propone di usare le nuove tecnologie per localizzare i contagiati e chi non rispetta le norme. Ma ci sono dubbi sulla privacy, e non è detto che la strategia funzioni. Leggi

Identificare

Clearview combina il riconoscimento facciale con un archivio di più di tre miliardi di fotografie scaricate da social network e milioni di siti web. Potrebbe non essere l’unica azienda a farlo. Leggi

Organizzare matrimoni digitali non funziona

Dal punto di vista della Silicon valley i matrimoni presentano due grossi inconvenienti. Il primo è che avvengono in luoghi fisici. Il secondo è che la maggior parte delle persone si sposa solo una volta, magari due. Leggi

Airbnb ha un problema con le telecamere nascoste

L’azienda che permette di affittare una camera o un intero appartamento sta adottando misure sempre più severe contro chi filma gli ospiti di nascosto. Ma è abbastanza? Leggi

Mark Zuckerberg chiede ai governi regole più severe

Il capo di Facebook propone di adottare il sistema europeo di protezione dei dati. Ma come regolare internet senza schiacciare la libertà d’espressione? Leggi

pubblicità
Jeff Bezos, il National Enquirer e un vero dramma americano

Il presunto ricatto del settimanale scandalistico ai danni del proprietario di Amazon riguarda l’Arabia Saudita, l’elezione di Trump e la natura del potere. Leggi

Puntini

Dov’eri ieri sera a cena? E stamattina a che ora sei uscito di casa? Il tuo telefono lo sa. E vende l’informazione a delle aziende private. Leggi

La città del futuro è una macchina di raccolta dati

Alphabet, la casa madre di Google, sta cercando di costruire a Toronto la prima città che risolverà problemi di traffico, salute, alloggi usando i dati di chi ci abita. Resta da capire come garantire la privacy dei residenti. Leggi

Prima o poi avremo tutti un microchip sottopelle

L’impianto di circuiti sottocutanei negli esseri umani ha sempre sollevato molti dubbi. Tra questi, c’è la domanda che viene posta a proposito di ogni tecnologia: è necessaria? Leggi

Il futuro dell’intelligenza artificiale si decide in Cina

Pechino ha accesso al materiale più prezioso per lo sviluppo tecnologico: i dati dei suoi 800 milioni di cittadini. Leggi

pubblicità
Il nemico invisibile della privacy

Molte persone pensano che il loro smartphone registri segretamente le conversazioni per poi passarle a Facebook e Google. In parte è vero. Leggi

Le città intelligenti non esistono

Le città del futuro non saranno più efficienti, verdi e sostenibili. Saranno il terreno di scontro tra i giganti del web per accaparrarsi le infrastrutture digitali. Leggi

L’Europa è all’avanguardia nella protezione dei nostri dati

L’idea che si fa strada in tutto il mondo è quella di nuove regole sulla privacy. Una cosa che è stata percepita come un capriccio europeo, ma che ora è vista come indispensabile anche negli Stati Uniti. Leggi

Quanto e come siamo prevedibili?

Lo siamo molto di più di quanto ci piaccia pensare, perché i grandi numeri, la potenza di calcolo e gli algoritmi permettono di andare davvero per il sottile. Leggi

Il prologo poco conosciuto del caso Cambridge Analytica

Come mai i dati di Facebook sono così cruciali, visto che in rete chiunque può disinformare tantissime persone? Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.