Francoforte, Germania, il 15 maggio 2019. (Boris Roessler, Picture-Alliance/Dpa/Ap/Ansa)

Tutto quello che c’è da sapere sulle elezioni europee

Francoforte, Germania, il 15 maggio 2019. (Boris Roessler, Picture-Alliance/Dpa/Ap/Ansa)
26 maggio 2019 09:42

Dal 23 al 26 maggio 2019 si svolgono le elezioni per rinnovare il parlamento europeo. Irlanda, Lettonia, Malta, Paesi Bassi, Repubblica Ceca e Slovacchia hanno già votato. Negli altri paesi, tra cui l’Italia, si vota domenica 26 maggio. Lo spoglio comincia in tutti i paesi dell’Unione europea alle 23 del 26 maggio.

In Italia, dove in alcune regioni si vota anche per le amministrative, i seggi sono aperti dalle 7 alle 23 di domenica e sono gli stessi delle elezioni politiche nazionali. Può votare chi ha compiuto 18 anni.

Cartoline dall’Europa
Ventotto giornalisti raccontano la campagna elettorale nel proprio paese: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria.

Guida all’Unione
Una serie di articoli che spiegano come funzionano le istituzioni dell’Unione europea: il parlamento, la Commissione, il Consiglio europeo, il consiglio dell’Unione europea, la corte di giustizia, la Banca centrale, il mercato unico, l’euro, il sistema di Dublino, lo spazio Schengen. E com’è nata e si è sviluppata l’Unione attraverso i trattati.

Divisioni sovraniste
Una serie di video sulle ragioni per cui le forze nazionaliste difficilmente riusciranno a formare una coalizione in Europa: i conflitti su frontiere e minoranze; l’euro e il bilancio dell’Unione; i rapporti con la Russia; le politiche sociali.

Leggi anche:

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Sicurezza a tutti i costi
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.