Sommario

1010 (26 luglio/1 agosto 2013)

Qualcosa è cambiato a Cuba

Appartamenti in vendita, vestiti firmati, ristoranti pieni. Le riforme hanno rimesso in moto l’economia cubana. Ma solo per pochi

1010 (26 luglio/1 agosto 2013)

Visti dagli altri

Il paese indifferente all’interesse generale

L’Italia fatica a diventare una nazione efficiente. Le potenti lobby condizionano i lavori del parlamento

Grecia

Nella terra dell’oro

Corruzione, intimidazioni, violenze. Il progetto di aprire una grande miniera d’oro nella penisola Calcidica ha scatenato una lotta durissima tra la gente del posto e gli imprenditori e i politici coinvolti nell’affare. In ballo ci sono miliardi di euro

pubblicità

Il paese con due nomi

“Prendendo spunto dall’articolo sul Myanmar/Birmania mi chiedo come mai avete preferito mantenere la vecchia denominazione nonostante da oltre un decennio sia cambiata”, ci scrive un lettore. Leggi

Visti dagli altri

Il made in Italy è a rischio

Nella moda ci sono sempre meno giovani con competenze specifiche. Per questo le aziende devono realizzare parte dei loro prodotti all’estero

Scienza

Finché c’è vita

Quando il cuore non batte più. Quando si perde la coscienza. Quando l’ultima cellula smette di vivere. Per la scienza non è facile stabilire il momento esatto in cui una persona muore

pubblicità

Miniere migranti

Breno Sauer Quarteto, Glasvegas, Giacomo Sferlazzo Leggi

Africa e Medio Oriente

Occhi puntati sullo Zimbabwe

Gli osservatori temono che le elezioni del 31 luglio saranno segnate dai brogli. Perché Mugabe, 89 anni, non ha nessuna intenzione di lasciare il potere

Scienza e tecnologia

Bisognerà saldare tutti i debiti con la Terra

Gli ecologisti sostengono che per risolvere la crisi finanziaria sia necessario prima affrontare i problemi dell’ambiente. Un’idea che sta convincendo molti economisti

Editoriali

L’ultimo giro di vite a Mosca

Financial Times

L’età dell’eccezione

Aihwa Ong, Neoliberalismo come eccezione Leggi

pubblicità

In copertina

Cosa è cambiato a Cuba

Appartamenti in vendita, vestiti firmati, ristoranti pieni. Le riforme hanno rimesso in moto l’economia. Ma a beneficiarne sono solo i cubani che i soldi li avevano già. Il reportage di Público

Europa

La sfida di Navalnij all’autoritarismo di Putin

Con la condanna e l’immediata scarcerazione, il Cremlino vuole intimidire il più temuto blogger russo. Ma grazie al sostegno dell’opinione pubblica Navalnij può far saltare i piani del regime

Economia e lavoro

La polizza che salva la vita

L’aumento dei rapimenti nel mondo ha fatto la fortuna di aziende che assicurano contro i sequestri e offrono consulenza per le trattative. I principali clienti sono gli uomini d’affari

Dimenticanza

Scienza e tecnologia

Conti in rosso

I mezzi d’informazione tradizionali non sono gli unici a fare scarsi profitti in rete. Anche Reddit, il popolare sito di social news, soffre nonostante i suoi settanta milioni di lettori

pubblicità

Letture estive

Le vacanze sono il momento in cui ci si sdraia al sole, in mare o in montagna, si scrivono o si scoprono paesaggi, si trovano o si ritrovano la famiglia, gli amici, a volte gli amori Leggi

Ritratti

El’vira Nabiullina

El’vira Nabiullina è la prima donna a guidare la banca centrale russa. Il presidente Vladimir Putin l’ha scelta per le sue capacità, ma anche perché garantirà al Cremlino il mantenimento dello status quo

Opinioni

Il gusto delle vacanze

Attualità

La bancarotta di Detroit

Corruzione, crollo demografico, crisi dell’industria. La capitale statunitense dell’auto si è arresa al dissesto finanziario e ai debiti. La strada per ripartire sarà lunga e dolorosa

Senegal

La libertà si conquista a passo di danza

A Toubab Dialaw, sulla costa del Senegal, la coreografa Germaine Acogny ha fondato la prima scuola internazionale di danze africane

pubblicità

Yes, we Khan

L’Economist ha pubblicato ben due articoli sulle novità che i massive open on­line courses (mooc) rappresentano per la scuola. Leggi

Pop

Praticantato

Di Elena Seymeliyska

Asia e Pacifico

L’Australia dirotta i migranti in Papua Nuova Guinea

Il 19 luglio il primo ministro australiano Kevin Rudd ha presentato la linea più severa nella storia del paese in materia di rifugiati

Viaggi

Sugli oceani con il biberon

Marito e moglie girano il mondo in barca a vela insieme ai loro tre figli piccoli. Il primo viaggio è stato una traversata dell’Atlantico: dalle coste statunitensi a quelle francesi

Vite vendute all’amianto

Stefano Valenti, La fabbrica del panico Leggi

Quattro passi di sollievo

Per aiutare la digestione è meglio fare un sonnellino o una passeggiata? Leggi

Attualità

Lo stile rivoluzionario di un papa normale

Con un linguaggio diretto, i modi informali e una certa sobrietà, in quattro mesi Jorge Bergoglio ha sovvertito l’immagine lasciata dal suo predecessore

Odissea al checkpoint

Ho conosciuto Musa quasi due mesi fa, alle tre del mattino, mentre ero in coda al checkpoint di Tarqumiya con i palestinesi che vanno a lavorare in Israele. Leggi

Portfolio

Lungo la ferrovia

Il sistema ferroviario pachistano, un tempo orgoglio del paese, è in crisi a causa della corruzione, dei tagli, della violenza e delle alluvioni. Il reportage di Andrea Bruce

Graphic journalism

Cartoline da Cuba

Un fumetto di Olivier Deprez

Editoriali

L’Europa tra Hezbollah e la Siria

Le Monde

Opinioni

Il discorso impossibile di Netanyahu

Jack il pesce rosso

Ci consigli un libro per introdurre l’idea della morte a nostro figlio di quattro anni? Leggi

Cultura

Leggere nel futuro

Nel mondo dell’editoria, la sopravvivenza delle librerie grandi e piccole è un vantaggio per tutti. Anche per Amazon

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.