Sommario

1018 (20/26 settembre 2013)

In fuga dalla guerra

Il reportage di David Remnick, direttore del New Yorker, tra i profughi siriani del campo di Zaatari

1018 (20/26 settembre 2013)

Moduli antiquati

Cosa pensi dell’idea di sostituire le parole madre e padre negli atti pubblici con genitore uno e genitore due? Leggi

Candeline

Ci vediamo a Ferrara. Leggi

pubblicità

Attualità

È il momento dell’Onu

In Siria è stato usato il gas sarin contro i civili: lo conferma anche il rapporto delle Nazioni Unite. E serve una risoluzione per punire i responsabili

Viaggi

Ultimo lembo di Estonia

A Narva, tra il municipio barocco e il castello di Hermann. Una città da sempre influenzata dalla Russia, da cui la separa solo un fiume

Pop

Storie di cantautrici

Di Nick Hornby

pubblicità

Il correttore che sbaglia

Tony Abbott ha vinto le elezioni in Australia. E nello scorso numero di Internazionale ha vinto una t extra: è diventato Abbottt. Leggi

Economia e lavoro

Il dietrofront di Larry Summers

L’economista appoggiato dalla Casa Bianca per la guida della Federal reserve ha ritirato la sua candidatura. Ora la favorita è Janet Yellen, l’attuale vicepresidente dell’istituto

Il futuro alle spalle

I conservatori incalliti e i nostalgici si sentono rassicurati quando gli viene detto che fanno semplicemente parte della categoria, considerata positiva, degli appassionati del vintage. Leggi

Editoriali

Il Rana Plaza cinque mesi dopo

The Independent

Conversazione in aereo

Dopo cinque giorni intensi a Varsavia, sono salita a bordo di un aereo. La donna seduta accanto a me, di circa 65 anni, mi ha accolta con un sorriso. Leggi

pubblicità

Mondo midtempo

Rigo, Green like July, Hjaltalín Leggi

Economia

Non è successo niente

A cinque anni dal fallimento della Lehman Brothers, Wall street continua ad agire come se la crisi non ci fosse stata. E guadagna anche più di prima

Visti dagli altri

Quando lo stato è assente ci pensano i cittadini

Dal teatro Valle alle Officine Zero. In Italia sta nascendo un nuovo tipo di bene, né pubblico né privato ma comune

In copertina

Nella città dei profughi

A Zaatari, in Giordania, vivono centoventimila siriani scappati dalla guerra. Il campo è stato costruito solo un anno fa, ma è già diventato il secondo più grande del mondo

Perù

La ricetta peruviana

In mezzo al deserto, a quaranta chilometri da Lima, una scuola fondata dallo chef Gastón Acurio forma i futuri grandi cuochi di un paese che sta preparando la sua rivoluzione gastronomica

pubblicità

Graphic journalism

Cartolina da Haifa

Di Bellahsen Mikhal Johanna Clementine

Europa

La protesta che fa paura al governo di Bucarest

La mobilitazione contro l’apertura di una nuova miniera d’oro a Roșia Montană, in Transilvania, si sta allargando a tutto il paese. E segna il risveglio della coscienza civile dei romeni

Scienza e tecnologia

L’opera fa bene al cuore dei topi

Con una cerimonia all’università di Harvard sono stati assegnati gli Ig Nobel, i premi alle ricerche scientifiche più assurde: quelle che fanno prima ridere e poi pensare

Dispatrio spagnolo

Amaya Moro-Martín, giovane astrofisica spagnola, studia sistemi planetari extrasolari. Ora lascia Madrid e va o meglio torna negli Stati Uniti. Leggi

Reportage

In cerca del paradiso

Pat è nigeriana. La sua odissea è cominciata tre anni fa, quando ha deciso di andare in Europa. Ha attraversato il Sahara a piedi, è quasi morta di sete, è stata arrestata. Ma alla fine è arrivata in Spagna

pubblicità

Scienza e tecnologia

I dieci comandamenti dell’email

La posta elettronica è in grado di semplificarci la vita ed evitare tante distrazioni inutili sul lavoro. I consigli di Tim Harford per gestire uno strumento che ormai regola la nostra vita.

Guerre non volute

Karl Polanyi, Per un nuovo Occidente Leggi

Ritratti

Bill de Blasio

Dopo aver vinto le primarie democratiche, ha buone possibilità di diventare sindaco di New York, il 5 novembre. È un politico progressista, pragmatico e scaltro. Potrebbe rivelarsi una sorpresa per tutti

Africa e Medio Oriente

L’esaltazione nazionalista che minaccia l’Egitto

I leader che si sono succeduti al Cairo hanno sempre pensato che per affrontare il dissenso bastasse cancellarlo fisicamente. Un errore che sta commettendo anche il nuovo governo

Editoriali

Un papa innovatore

El País

Racconti di provincia

Alessio Torino, Urbino, Nebraska Leggi

Scienza

La fine dell’infinito

Se abbandonassimo l’idea che certe cose vanno avanti per sempre, forse riusciremmo a spiegare meglio come funziona l’universo

Americhe

Enrique Peña Nieto e le riforme contestate

Il 13 settembre la polizia in tenuta antisommossa ha sgomberato migliaia di maestri che da un mese protestavano a Città del Messico contro la riforma dell’istruzione

Opinioni

La svolta in Medio Oriente passa per Teheran

Asia e Pacifico

Perché la pena capitale è sbagliata

I colpevoli dello stupro e dell’omicidio del 16 dicembre a New Delhi sono stati condannati a morte. Ma in una società più civile non c’è posto per punizioni barbare

33

Nel catasto italiano sono censite 33 milioni di unità immobiliari. Leggi

Cultura

I garage non bastano più

La scena teatrale alternativa di Madrid è in pieno boom. Ma gli spazi istituzionali ancora non le hanno aperto le porte

Asia

Cattivi buddisti

Da sempre associato al pacifismo e alla tolleranza, in diversi paesi asiatici il buddismo sta mostrando un inedito lato integralista e violento. Rivolto contro le minoranze musulmane

Opinioni

Negoziati inutili tra israeliani e palestinesi

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.