Le notizie

°  
4 marzo 2024
>>>
Rivolta digitale
Perché gli europei fanno sempre meno figli
La natalità è in calo in tutti i paesi del continente. Un confronto con il passato e un paragone tra le reazioni dei vari governi aiutano a capire il fenomeno. Il video.
I soldi non fanno la felicità di Cortina
Il denaro per le Olimpiadi del 2026 renderà la località un posto ancora di più per ricchi, in cui non s’investirà sui servizi di base.
Il gioco della gastrodiplomazia
La gastrodiplomazia è una politica statale di promozione della propria cucina all’estero e un modo per esportare l’identità nazionale.

Ultimi articoli


I paesi poveri sono schiacciati dai debiti
Gli Stati Uniti e la Cina cercano una soluzione comune per evitare che i paesi poveri siano travolti da una nuova ondata d’insolvenze sul debito pubblico.
La fioritura di quest’albero inquieta Città del Messico
Nella capitale messicana gli alberi di jacaranda hanno cominciato a fiorire con due mesi di anticipo, mettendo gli abitanti faccia a faccia con la realtà del cambiamento climatico.
Il futuro africano, in versione Disney
Iwájú è la prima serie commissionata dalla Disney a uno studio di animazione africano. È ambientata a Lagos, in Nigeria, in un futuro di colori fluo e macchine volanti. Peccato che i nigeriani faranno fatica a vederla.

Cultura


Bullismo, il nuovo numero di Internazionale Kids
È in edicola il nuovo Internazionale Kids. In questo numero: cosa puoi fare contro il bullismo, breve storia del petrolio, quanti anni avresti se fossi uno scimpanzé, viva i risparmi, il legame tra videogiochi e pubblicità, e molto altro.⁠

Altri articoli

Il settimanale


1/7 marzo 2024 • Numero 1552 Rivolta digitale
Dopo aver raggiunto il successo le grandi aziende tecnologiche finiscono sempre con lo sfruttare gli utenti, gli inserzionisti e i lavoratori. È ora di invertire la rotta per creare una rete davvero libera, scrive Cory Doctorow. Immagine di Doug Chayka
Altri numeri
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.