Effetti collaterali di un anno senza germi
Il nuovo tentativo di diffamare Giulio Regeni
Alla vigilia dell’apertura del processo un video ha provato a screditare Regeni, scagionando il Cairo e attaccando la libertà accademica.
La violenza della polizia  è fuori controllo
Il governo di Bogotá ha risposto alle proteste mandando i militari in strada. Almeno venti persone sono state uccise dalle forze dell’ordine.
Serve una scuola aperta davvero a tutti
Settantamila studenti con disabilità sono rimasti senza lezioni. Le norme anticovid non devono intaccare il diritto allo studio.
pubblicità

Ultimi articoli


Acqua
Nell’indifferenza quasi generale, alla fine di dicembre sono stati venduti i primi contratti futures che danno la possibilità di scommettere in borsa sul prezzo dell’acqua.
Intanto nel mondo
Il centrista Yair Lapid incaricato di formare un governo in Israele, Facebook proroga la sospensione dell’ex presidente statunitense Donald Trump, Joshua Wong condannato ad altri dieci mesi di prigione a Hong Kong.
Segnali di riconciliazione nel Medio Oriente sunnita
Finito l’isolamento del Qatar, riprendono anche i rapporti della Turchia con l’Arabia Saudita e l’Egitto. Si affaccia la possibilità di chiudere guerra in Yemen, ma si tratta di realpolitik, non di rispetto dei diritti umani.
Kink a giorni alterni
Mio marito ama dominarmi e paga una professionista per farsi dominare. Il diritto a uno spazio di autonomia erotica si applica anche in questi casi?
La rinascita di Palermo
Per un anno e mezzo il fotografo Valentino Bianchi ha documentato la scena artistica che ha animato la città. Le sue immagini sono state raccolte in un libro.
pubblicità
pubblicità

Il settimanale


7/13 maggio 2021 • Numero 1408 Arundhati Roy. La catastrofe indiana
In India, dove il sistema sanitario quasi non esiste, il governo non ha fatto nulla per evitare il ritorno violento della pandemia. Che ora ha sopraffatto il paese
Altri numeri
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.