Le notizie

°  
22 febbraio 2024
>>>
Lo scetticismo europeo sulla guerra in Ucraina si fa sentire
Il Mondo, il podcast di Internazionale
L’obiettivo degli Stati Uniti in Medio Oriente. La Tunisia ha risolto il problema del granchio blu. Ascolta la puntata.
Un buco nero diverso dagli altri
Assorbe l’equivalente di un Sole al giorno e alimenta il quasar più luminoso mai osservato. 
Più ragazzi dentro, più indifferenza fuori
In Italia ci sono circa cinquecento detenuti nelle carceri minorili. Mai così tanti negli ultimi dieci anni.
pubblicità

Ultimi articoli


Nancy Sinatra: due parti di allegria e una di tristezza
Il magnifico ritorno sulle scene della figlia maggiore di Frank Sinatra con Calexico, Thurston Moore, Jarvis Cocker e Bono Vox.
Perché è importante dare dignità alle lingue madri nella scuola
In classi sempre più multietniche costruiscono ponti indispensabili per una comprensione reciproca più aperta e profonda. Ma il lavoro da fare è ancora molto.
Cosa faresti con settemila miliardi di dollari?
Sam Altman, amministratore delegato della OpenAi, vuole raccogliere questa cifra per aumentare la produzione di chip indispensabili per le intelligenze artificiali. Viene da chiedersi se sia proprio ciò di cui l’umanità ha bisogno.
pubblicità

Cultura


Miracoli di equilibrio nelle foto di Pentti Sammallahti 
Nelle composizioni di Pentti Sammallahti c’è qualcosa che ricorda l’haiku. Un modo di andare al dunque mantenendo il mistero delle cose, scrive Christian Caujolle.

Altri articoli
pubblicità

Il settimanale


23/29 febbraio 2024 • Numero 1551 Ucraina. La democrazia muore in guerra
A due anni dall’invasione russa, gli ucraini sono stanchi e disillusi. Le riforme democratiche sono bloccate e si combatte ancora. L’unico obiettivo è sopravvivere. Il reportage di Masha Gessen uscito sul New Yorker. Foto di Lenka Klicperová
Altri numeri
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.